prevenzione-dentale-nei-bambiniLa prevenzione dentale dovrebbe essere una delle priorità di ogni mamma. Se i bambini crescono con denti sani avranno meno problemi – soprattutto legati all’occlusione – in età adulta. Grazie a controlli periodici e all’acquisizione di alcune sane abitudini quotidiane, assicurerai al tuo piccolo una dentatura perfetta, evitando visite costose e invasive in futuro.

Sapevi che nel nostro Paese, oltre il 20% dei bimbi di 4 anni ha già i denti cariati? A 12 anni la percentuale sale fino al 44%. Eppure esistono dei trattamenti utilissimi – come la sigillatura dei denti – che tutelano la salute dei bambini proprio nell’età più a rischio, terapie raccomandate dal ministero della Salute attraverso delle specifiche Linee Guida (di cui in Italia si parla troppo poco). In questo articolo alcuni consigli sulla prevenzione dentale, tratti dal sito web del dentista di Palermo Dott. Antonino Messina.

Quando eseguire la prima visita

Porta il tuo bimbo dal dentista già dopo il primo anno di vita, lo abituerai a una figura importante senza che debba subire un trauma quando è più grandicello. Scegli un medico specializzato in prevenzione per i bimbi, in modo che sappia mettere a suo agio il tuo cucciolo, rendendo la visita un’esperienza serena e divertente. Sarà l’odontoiatra a fissare un percorso successivo di visite periodiche, a intervalli regolari, durante le quali oltre al controllo della bocca verrà insegnata al bimbo la corretta igiene orale. I dentisti più attrezzati rilevano le carie allo stadio iniziale con una speciale luce laser.

Quanto zucchero ingerisce il tuo bambino?

La prevenzione dentale comprende anche l’educazione a una corretta alimentazione. La quantità eccessiva di zuccheri semplici di origine alimentare non è per niente positiva: sono proprio questi i responsabili della carie! In base alle statistiche, il 90% dei bambini italiani dai 6 mesi ai 3 anni consumerebbe troppo zucchero. Il rischio non è soltanto la carie dentaria, i piccoli vanno incontro anche a obesità e diabete. Cioccolato, succhi di frutta, caramelle, bibite gassate, merendine… sono alimenti ricchi di zucchero da somministrare in piccole dosi ai più piccoli, che sarebbe meglio eliminare del tutto dalla loro dieta.

Tecniche di prevenzione dentale

Ci sono due tecniche particolarmente diffuse e importanti per la prevenzione dentale nei bambini.
Sigillatura dei solchi > Quando erompe un molare o premolare, il dentista sigilla solchi e fossette dentali con una resina, evitando il deposito di cibo e placca sul lato triturante del dente.

Uso del fluoro > Il fluoro va usato in studio dentistico per rafforzare lo smalto, superficie più esterna dei denti, in modo che resista alla carie. L’uso del dentifricio fluorato per i bimbi è consigliato dopo il terzo anno di vita

Hai altre informazioni utili sulla prevenzione dentale nei bambini? Raccontaci la tua esperienza!


Accedi al tuo account

 
×
Hai dimenticato la tua Password?
×

Salite